Soluzioni

Scrivere newsletter di successo

Come sfruttare al meglio la linea diretta con i vostri clienti tramite newsletter perfette

Cosa rende le newsletter così interessanti per aziende e lettori?

La Newsletter è una forma di comunicazione dei contenuti che attrae direttamente i lettori. Le e-mail seriali finiscono come newsletter per un target specifico direttamente nelle cassette postali di posta elettronica di clienti o partner commerciali. Ad esempio, noi di greatcontent inviamo regolarmente newsletter ai nostri clienti e linguisti freelance. Il bello delle newsletter è che non costano nulla, ma generano comunque entrate. Aumentano anche l'attaccamento dei lettori all'azienda. Le newsletter sono interessanti anche per i clienti se sono ben fatte. In questo modo, i clienti ricevono notizie corrispondenti al loro profilo direttamente nella propria casella di posta.

use case newsletter

Cosa rende una newsletter di successo?

Il messaggio di una newsletter non dovrebbe solo arrivare nella cassetta postale, ma gli utenti dovrebbero anche leggerlo ed eseguirvi un'azione specifica che definita in precedenza.

I seguenti suggerimenti possono essere utili:

Oggetto

In poche parole, il soggetto dice in un massimo di 75 caratteri ciò che attende i lettori.

Titolo

Che parliate con i clienti usando una forma informale oppure più rispettosa dipende esclusivamente dal settore e dal target.

Suono

Lo stile di scrittura è naturale e caratteristico dell'azienda da scegliere.

Argomenti

Lo spettro è diversificato in base agli articoli tecnici, le notizie, le offerte e i servizi, ai post di blog compatibili (anche esterni), nonché a fiere, eventi e conferenze.

Lunghezza

I testi della newsletter sono brevi e nitidi. Il design può aumentare ulteriormente la chiarezza.

Cura

Prestare attenzione all'ortografia e alla grammatica. Quando si tratta di editing, è importante avere quattro occhi. Pertanto, in genere si consiglia l’azione di copywriting con correzione di bozze.

Annullare sottoscrizione collegamento

Un link per annullare l'iscrizione è richiesto dalla legge, ma dà anche l'idea di poter decidere cosa fare. I lettori vogliono essere in grado di annullare l'iscrizione alla mailing list in qualsiasi momento.

Impressum

Un impressum completo è legalmente richiesto per ogni e-mail pubblicitaria, anche per le newsletter. Comprende nome, indirizzo postale, forma giuridica e rappresentanti autorizzati, numero di telefono e fax, nonché indirizzo e-mail e tribunale del registro, numero di registro e numero di identificazione IVA ai sensi dell'articolo 5, paragrafo 1, della legge sui telemedia.

In quale lingua inviare la newsletter?

Idealmente, nella comunicazione dei contenuti, vi rivolgete ai vostri clienti nella loro lingua madre. Questo vale anche per gli invii. Tutte le destinazioni che avete preso in considerazione possono essere trovate in una newsletter separata nella loro lingua. Tuttavia, ciò presuppone che il distributore sia ben aggiornato ed elenchi i dati corrispondenti sul paese d'origine dei beneficiari. In tal caso, il contenuto della newsletter viene tradotto nelle rispettive lingue e ogni target riceve la propria posta individuale. Meglio di una traduzione pura è la localizzazione che tiene conto anche delle peculiarità culturali e delle preferenze specifiche del paese. Questo è il modo in cui la newsletter descrive le vostre informazioni, i prodotti e le offerte in base al target impostato per Francia e Canada, piuttosto che per Costa Rica o Kenya.

Come si riconosce il successo di una newsletter?

Potete rispondere a questa domanda in merito alla vostra azienda. Il tasso di apertura è un fattore, ma non è tutto. Ad esempio, se la metà di tutti i destinatari apre una newsletter, ma nessuno fa clic sui link, non serve a niente. È importante colpire il target con il contenuto in modo che il lettore esegua l'azione desiderata. Per dare almeno un indizio: la newsletter di greatcontent viene aperta da una media del 30% dei destinatari. Con registrazioni costantemente nuove e aggiornamenti regolari dei distributori, stiamo costantemente aumentando il tasso di apertura. D'altra parte, i lettori continuano a iscriversi perché i loro interessi stanno cambiando. Non prendetela sul personale, ma vedetela come un'opportunità di pulizia della vostra lista di distribuzione.

Profilatevi come esperti nel vostro settore e aiutate i vostri clienti con la newsletter dell'azienda

A cosa dovreste prestare attenzione quando siete un distributore?

Decidete a chi volete scrivere. Può avere senso creare distributori distinti per diversi target di paesi o con interessi divergenti. Se sapete a cosa è interessato un gruppo di clienti, potete affrontarli in modo molto efficace con il contenuto giusto. È importante garantire la sicurezza legale quando si costruisce l'elenco dei destinatari. È obbligatorio un doppio opt-in e cioè una riconferma della registrazione alla newsletter. Ciò protegge i clienti dall'uso improprio del proprio indirizzo e-mail e quindi dalla posta indesiderata nella loro casella di posta digitale. Il processo garantisce un distributore di alta qualità con reali prospettive. Nell'invio selezionare un saluto diretto. Questo non solo sembrerà più personale, ma raramente verrà cestinato o finirà nella cartella spam.

Perché le newsletter finiscono nella spam?

La consegna delle e-mail rotonde avviene prima della ricezione nella casella postale del destinatario tramite il suo fornitore. Il suo compito è quello di ordinare tutte le e-mail in arrivo secondo regole specifiche e smaltire la posta digitale indesiderata. Se il vostro mailing contraddice le regole del provider, blocca la posta (hard bounce) o non la inoltra alla posta in arrivo del destinatario. L'obiettivo dello smistamento è proteggere i destinatari da un'ondata di e-mail. A volte, tuttavia, le newsletter ordinate e da leggere sono incluse anche negli spam. È ottimale se i destinatari mettono le vostre e-mail nella whitelist. In questo modo, indicano che le e-mail sono benvenute da voi come mittenti e il fornitore non le risolve come spam.

Come potete bypassare il filtro antispam?

Ci sono alcuni piccoli trucchi per bypassare il filtro antispam. L'oggetto è particolarmente importante. Non dovrebbe essere troppo invadente - non contenere personaggi speciali o emoji eccessivi. Anche se l'intera riga è scritta in grandi lettere, molti fornitori classificano questo come posta pubblicitaria non richiesta e quindi come spam. Allo stesso modo, il nome del mittente non deve essere costituito solo da lettere maiuscole e l'indirizzo di posta elettronica mittente deve effettivamente esistere. Nell'invio, è importante garantire un equilibrio tra testo e immagini. Come regola generale, potete orientarvi su un contenuto di testo di circa 2/3. Alla fine, è importante non solo per i clienti, ma anche per il filtro antispam, che il link di annullamento dell'iscrizione prescritto sia integrato nella posta.

Quali strumenti e software aiutano a creare newsletter?

Gli strumenti di email marketing sono disponibili come sabbia nel mare. Differiscono nelle opzioni tariffarie e nelle funzioni offerte per la creazione, la progettazione e la consegna delle newsletter, nonché nella valutazione dei dati dopo la spedizione. Può essere difficile scegliere il software di mailing giusto. È importante che il software sia facile da usare e offra ampie possibilità per personalizzare i contenuti. Nelle versioni Pro, di solito è possibile impostare automatismi, eseguire test A-B o impostare auto-responder. Buone alternative al classico Mailchimp sono Sendinblue, GetResponse o il prodotto francese Mailjet.

Quando è il momento migliore per inviare la vostra newsletter?

Dovreste inviare regolarmente una newsletter, ma solo se c'è davvero qualcosa da dire. È meglio pensare in anticipo quali argomenti si desiderano trattare con la comunicazione dei contenuti tramite newsletter. Poi si imposta un ritmo, per esempio ogni due settimane. Generalmente, le mattine sono un buon momento per inviarle. Alcuni strumenti di newsletter suggeriscono tempi di spedizione appropriati. Ma non lasciate che il vostro pubblico dipenda dalla notifica impostata per orario; è fondamentale che leggano quando avranno il tempo. Questo può essere diverso per i manager SEO con due figli rispetto agli studenti del primo semestre.

Più importante dei tempi e di un bel design, tuttavia, è il contenuto. Come sempre, nella comunicazione, se il contenuto non vale, l'intero sforzo non vale.

Contattateci in caso di domande sulla vostra newsletter!

greatcontent crea contenuti specifici di settore da oltre dieci anni. Non vediamo l'ora di conoscervi.

Inizia il tuo progetto